Prima di stampare, pensa!

Prima di stampare un documento è bene accertarsi che sia veramente necessario e adottare i seguenti accorgimenti:

  • Stampiamo e fotocopiamo entrambe le facciate del foglio, usando la funzione fronte/retro, se presente.
  • Usiamo, ove possibile, l’opzione di “stampa multipla” (2 o più pagine del documento per ogni facciata del foglio).
  • Prima di stampare un documento, controlliamo l’opzione “Anteprima di stampa” per vedere se l’impaginazione e l’effetto visivo sono quelli desiderati.
  • Sostituiamo la carta con risorse informatiche (es. bozze in forma elettronica con stampa delle sole versioni definitive).
  • Molto spesso capita di dover commentare un documento condiviso: invece di stamparlo, sarebbe utile lavorare in formato elettronico, utilizzando la funzione “Commento” (es. usando MS Word dal menù “Inserisci” - “Commento” permette di inserire un commento nel testo).
  • Riutilizziamo i fogli di stampa scartati e stampati solo da un verso per block-notes, stampa di bozze, supporti per lucidi.
  • Smaltiamo nell’apposito cassonetto i fogli di carta usati dai due lati.
  • Riutilizziamo, ove possibile le buste per la corrispondenza interna applicando un’etichetta adesiva sull’ indirizzo originario.
  • Recuperiamo per il loro riutilizzo le buste imbottite.
  • Se l’ufficio riceve molta posta pubblicitaria indesiderata, segnaliamolo alle Ditte con una semplice lettera o mail, per essere eliminati dagli indirizzari.
  • Privilegiamo l’uso della posta elettronica per mandare messaggi o lettere anche ufficiali: risparmieremo busta, francobolli e carta. L’invio dei messaggi per e-mail ha lo stesso valore giuridico poiché ne esiste una copia nell’archivio elettronico: la e-mail ha lo stesso valore legale di una lettera; la posta elettronica certificata (PEC) quello di una raccomandata anche con ricevuta di ritorno.
  • Non stampiamo le mail se non veramente necessarie, e comunque evitiamo di stampare anche tutta la “coda”: informazioni sulla privacy, controlli di antivirus, testo della mail precedente (con due “rispondi” alle mail si ottengono già 2/3 pagine inutili da stampare!).
  • Evitiamo di impostare margini di stampa molto ampi e riduciamo il carattere di stampa.
  • Quando un documento “sfora” di poche righe nella pagina successiva cerchiamo di ridurre qualcosa e stampare una pagina in meno.
  • Cerchiamo di fare sempre il giusto numero di copie per le circolari o altri documenti, senza eccedere inutilmente.
  • Eliminiamo l’uso della pagina iniziale del fax ove possibile, inserendo il nome del destinatario direttamente nel corpo del fax stesso.

 

Fonte: Guida "Il mio ufficio è sostenibile" del Comune di Torino

Immagine: EU Climate Action